Home 9 Italian producers 9 Gorgonzola: da primato mondiale grazie ad Industria 4.0 e acquisizioni

Gorgonzola: da primato mondiale grazie ad Industria 4.0 e acquisizioni

30 Jul 21 | Italian producers

Igor Gorgonzola fin dal 1935 (anno di fondazione) lavora incessantemente per elevare sempre più la qualità di questa eccellenza gastronomica italiana garantendo così ai clienti di tutto il mondo un’esperienza culinaria unica.

Il Gorgonzola è sempre più richiesto sulle tavole italiane dei grandi ristoranti ma anche e soprattutto della “massaia” di Shanghai, Sidney o New York.

Internet è stato un fortissimo canale di conoscenza per appassionati delle specialità top italiane. Centinaia di video di grandi chef hanno raccontano e raccontano ricette storiche ma anche innovative con il gorgonzola.

La popolarità di questo formaggio storico italiano con relativa incrementale richiesta di ordini da ogni angolo del mondo, ha portato ad una forte modernizzazione del settore.

Due i fattori cardine che hanno reso l’azienda Igor leader nel settore per fatturati e punto d’eccellenza di produzione, ovvero l’introduzione di Industria 4.0, e una politica espansionistica attraverso acquisizioni strategiche.

Nel 1996, venne spostato l’headquarter a Cameri, in provincia di Novara, in uno stabilimento dotato di un innovativo impianto produttivo che permette di produrre più di 4mila forme al giorno.

Durante il corso della sua storia Igor è diventata un forte gruppo imprenditoriale acquisendo due storici caseifici artigianali, Pal e Clin e una società, la Ballarini, che si occupa della fase di stagionatura.

Igor, non si è solo concentrata su acquisizioni aziendali, ma ha anche investito nell’espansione della propria sede centrale, che a seguito di 5 ampliamenti, oggi occupa una superficie produttiva di 50mila metri quadri.

E’stato anche installato un nuovo impianto produttivo all’insegna di Industria 4.0.

Grazie alla nuova tecnologia, i macchinari dialogano in remoto con i produttori in grado anche di riconoscere la tipologia di latte in arrivo dalle 180 aziende agricole (tra Piemonte e Lombardia). I macchinari analizzano le caratteristiche del prodotto che verrà utilizzato nella modalità più corretta in funzione della destinazione. I macchinari, tutti connessi sono anche in grado di riparametrarsi in tempi rapidi per modificare le ricette da avviare in produzione, migliorando così la produttività, la duttilità e precisione per ottenere qualità premium.

L’azienda fondata da Natale Leonardi a Mezzomerico (piccolo Paese in provincia di Novara) è oggi giunta alla terza generazione la cui famiglia amministra e rimane al comando dell’azienda.

E’ stato proprio Fabio Leonardi (CEO) ad annunciare recentemente l’importante acquisizione di Si Invernizzi.

Un’operazione fortemente voluta dalle due famiglie Leonardi e Invernizzi alla guida di due aziende con oltre 100 anni di storia ciascuna e con passione per il Gorgonzola.

Oggi Igor produce Gorgonzola con due impianti industriali automatici a Cameri e due artigianali in polivalenti da 3.000 litri, Pal in Valsesia e Clin a Cameriano. Con l’acquisizione di Si Invernizzi andiamo ad aggiungere una lavorazione artigianale con caldaietta da 700 litri con cavatura delicata della cagliata, unica nel settore.

Manuele Crupi, Legal & Marketing Manager, sottolinea un altro fattore del mercato che l’azienda ha saputo cogliere prima della concorrenza dal mercato diventando indiscussa precursore “ I consumatori moderni ricercano sempre più prodotti sani e genuini ma senza trascurare la bontà”.

“Da qui la decisone di proporre al mercato un gorgonzola biologico, certificato Bioagricert. Altro grande successo è arrivato con il prodotto “Blu di capra Igor”, formaggio erborinato, fatto con lo stesso metodo produttivo del gorgonzola, ma con latte di capra 100% italiano. Inoltre tutto il nostro Gorgonzola è certificato NATURALMENTE PRIVO DI LATTOSIO DA AILI (ASSOCIAZIONE ITALIANA LATTO-INTOLLERANTI)”.

Sottolinea Crupi: ” Abbiamo avviato anche un progetto SOSTENIBILITA’ con diversi obiettivi già raggiunti, come la certificazione ISO 50001 sull’efficientamento energetico e la certificazione BENESSERE ANIMALE IN ALLEVAMENTO, e molti da raggiungere: stiamo lavorando su un packaging totalmente compostabile con slogan SALVIAMO I MARI “

Matteo Donelli

Manager internazionale e giornalista, ha ricoperto il ruolo di presidente e vicepresidente di società negli Usa, in Cina e in Brasile per conto di un’azienda italiana. Giornalista per testate emiliane e nazionali, è autore dei libri “Orientarsi in Cina” e “Brazil, storie dell’altro mondo”.